In Italia mangiamo sempre meno frutta, verdura e legumi…

In Italia mangiamo sempre meno frutta, verdura e legumi…

Gli italiani mangiano sempre meno frutta, verdura e legumi, alimenti il cui giusto apporto è associato a un minor rischio di malattie cardiovascolari, calcolosi renale e osteoporosi.

A lanciare l’allarme il monitoraggio nella popolazione italiana adulta promosso dal ministero della Salute, condotto dall‘Istituto superiore di sanità (Iss) con l’Università di Napoli Federico II, che ha valutato i livelli urinari di potassio, indicatore del consumo dei citati prodotti.

Secondo i dati raccolti, pubblicati su Nutrition, Metabolism and Cardiovascular Diseases, la media giornaliera di assunzione è passata dai 3.147 mg negli uomini e 2.784 mg nelle donne nel 2008-2012, già lontani dagli almeno 3.510 mg raccomandati dall’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), ai rispettivamente 3.043 mg e 2.561 mg nel 2018-2019.

  • A parziale consolazione nell’ambito della prevenzione alle malattie cardiovascolari, l’indagine ha riscontrato una riduzione di circa il 12% in dieci anni del consumo di sale, tuttavia solo poco più di un terzo di quel 30% indicato dall’Oms come obiettivo da raggiungere entro il 2025.

Fonte: Ok Salute e Benessere, febbraio 2021
Fonte immagine: I 5 prodotti da mettere nel carrello questo inverno (cottoecrudo.it)

Related Posts

Alimentazione Sana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.